Una storia di famiglia

Da oltre un secolo la nostra vita in vite

“Abbiamo ereditato dai nostri padri l’amore per la terra, il rispetto per la natura, la dedizione al lavoro… Oggi i nostri vini sono l’espressione di questi valori, coltivati e preservati in oltre cento anni di storia, identitari, territoriali, autentici, figli della tradizione e di una saggezza senza tempo”

La storia della Cantina Cerretano ha inizio oltre cento anni fa, quando Domenico Cerretano, bisnonno degli attuali proprietari, i fratelli Nicolò, Luigi, Fabio e Valerio Cerretano, iniziò a commercializzare vini col suo traino nella sua amata terra d’Abruzzo. Era la metà degli anni 50 quando Nicolò Giorgio, figlio di Domenico Cerretano impiantò i primi vigneti tra Orsogna e Guardiagrele nell’intento di dare il via alla produzione di uve e di vino. A proseguire nell’ambizioso progetto furono i figli Antonio e Domenico, con la costruzione della prima cantina, l’acquisto di altri vigneti e l’implementazione di nuove attrezzature di produzione. Oggi, giunta alla quarta generazione, la Cantina Cerretano dispone delle più moderne tecnologie di vinificazione, controllando l’intera filiera produttiva, seguendo la via tracciata dal suo fondatore, con la stessa passione e rispetto che contraddistinguono da sempre il lavoro della Cantina, mantenendo intatta la tradizione ereditata.